Nuovi Stili di Vita

Nuovi stili di vita

Nuovi stili di vita

Dal grido dei poveri e della Terra al cambiamento.

 

La sfida dei Nuovi Stili di Vita

 

Ogni vero “nuovo stile di vita” si basa sulla riscoperta di valori umani quali l’amore, la pace, la libertà, la giustizia, l’equità, la tolleranza, la sobrietà, il bene comune, la custodia del creato, ecc.

 
Ogni “nuovo stile di vita” affonda le sue radici su una riscoperta della spiritualità.


Ogni “nuovo stile di vita” necessariamente va contro corrente, provoca meraviglia, crea scompiglio in qualsiasi ambiente venga proposto.


Ogni “nuovo stile di vita” suscita sempre delle resistenze e delle ostilità nelle persone e nella società, soprattutto quando tocca interessi economici o gestione di potere.


Ogni “nuovo stile di vita” per essere incisivo deve essere proposto da persone credibili e testimoniato con la vita.


Ogni “nuovo stile di vita” non deve riferirsi all’apparenza. Non può essere equiparato ad una “nuova moda” ma essere una reale nuova proposta la vita.

 

 «La missione come stile di vita»

 

Commissione Nuovi stili di Vita

Obiettivi

 

- Stimolare nuovi stili di vita, ricercando insieme percorsi e seguendo le  piste pastorali indicate dalla rete interdiocesana sui Nuovi stili di vita eventualmente adattate alla nostra realtà diocesana.

- Scambiare esperienze ed iniziative, valorizzando le risorse a livello culturale ed organizzativo, incoraggiando dinamiche di emulazione

- Favorire capacità critiche verso gli attuali sistemi di sviluppo e di consumo con una visione profonda dell’umano

- Organizzare e promuovere eventi di approfondimento

- Elaborare iniziative di rete, coinvolgere gli organismi ecclesiali, valorizzando i cristiani come soggetti protagonisti della Chiesa

- Formare ed aggiornare operatori per nuovi stili di vita

- Creare sinergie fra i gruppi e le associazioni del territorio con obiettivi comuni

- Collaborare con il gruppo Custodia del Creato della CEI per approfondire la relazione Dio – Persona

 

 

Perché costituire la commissione

 

Per unire le forze delle idee, lavorare in modo sinodale ed intervenire quindi più efficacemente sul territorio